La sahariana: da Hemingway a Pal Zileri

Tendenze by on 26 marzo 2014

Nella moda sembra essere già stato inventato tutto, così assistiamo all’incessante tentativo di reinventare. Il che significa che la moda è fatta di eterni ritorni, ancora più frequenti nei guardaroba maschili, assai meno vari di quelli femminili. La primavera estate 2014 di Pal Zileri vede ad esempio il ritorno di un capo iconico dell’uomo di stile: la sahariana.

Suoi eccellenti estimatori sono stati ad esempio lo scrittore Ernest Hemingway che le faceva realizzare a New York da Abercrombie Fitch., oggi tristemente noto per le felpe, e immortalato spesso con indosso la sahariana nel tempo libero; nel 1975 Roger Daltrey la indossava sul set di “Tommy”, il film di Ken Russell basato proprio sull’album del 1969 inciso da Daltry e i compagni degli Who: la storia del piccolo Tommy diventato autistico dopo l’uccisione del padre che diventato campione di flipper fonda una setta e tra mille vicissitudini compie un percorso di ascesi spirituale, divenne un’opera manifesto di un decennio di ribellione; due icone dell’eleganza inglese, ossia il Principe Carlo e Roger Moore nei panni di James Bond invece preferivano la versione camicia, chiamata anche bush shirt. Ma non si può parlare si sahariana senza citare Yves Saint Laurent che negli anni ’70 consacrò i completi con sahariana sia per l’uomo che per la donna.

Questa safari jacket -o safarienne, come la chiamano i francesi – è nata in realtà per le divise coloniali inglesi, non a caso veniva realizzata in drill di cotone, un tessuto molto resistente. Caratterizzata dalle 4 tasche con pattina e la cintura alta, ebbe presto grande successo, tanto da diffondersi anche tra i civili. Da allora sono decine le varianti in cui l’hanno presentata case di moda e stilisti, che non hanno tralasciato i tessuti più pregiati. Per la primavera/estate 2014 Pal Zileri ne propone ad esempio un’elegante versione in camoscio forato, ideale per l’uomo di stile anche nel tempo libero. Più metropolitana è quella di colore marrone dal collo a camicia con alamaro in chiusura, 4 tasche a toppa e taschino sulla manica, e una cintura in vita da allacciare anche sul look più formale. I dettagli fanno sempre la differenza.

I commenti sono chiusi.