La valigia perfetta per il weekend al mare

Appunti di stile by on 29 giugno 2012


In nome della comodità e della lotta alle alte temperature sentiamo sempre più spesso difendere degli errori di stile che non sono solo delle contravvenzioni alla regole del ben vestire, ma dei veri orrori brutti da vedere e che ridicolizzano chi li indossa, il più delle volte uomini di mezz’età che indossano canottiere o si strizzano in t-shirt stampate. La vacanza al mare è ovviamente un’occasione di relax, per abbandonare formalismi del vestiario, senza mai contravvenire al buon gusto. Cosa non può mancare nella borsa del vostro wekeend? La camicia di lino, fresca, elegante, ma al tempo stesso disinvolta, grazie all’effetto stropicciato tipico del tessuto che scivola morbidamente ed è di soccorso a chi ha trascorso un inverno troppo sedentario e non vanta una perfetta forma fisica: dal colore sabbia alle tinte pastello vanno bene per accompagnarvi in spiaggia, nella gità in barca e anche a cena. Le polo a mezze maniche da indossare con attitudine wasp dentro il pantalone, evitate però il classico blu, meglio le righe baiadera su effetto seersucker proposte da Lab Pal Zileri, intramontabile classico dell’estate. Puntualmente accade che la camicia hawaiana mieta ancora delle vittime e purtroppo, come per il calzino bianco, non si capisce il perchè; ma se proprio ne sentite il richiamo, meglio dedicarvi ad altre stampe che sono il trend di stagione come quelle fanciullesche di Prada o quelle etniche di Burberry. Quanto ai pantaloni, se corto deve essere, allora meglio dei tradizionali bermuda: nati nell’isola dell’Atlantico finirono per essere usati dai militari inglesi che ne abitavano le basi e da lì si sono insinuati nel guardaroba maschile; assolutamente banditi i cosiddetti pinocchietti che arrivano a metà della gamba, conferiscono un aspetto ridicolo e non slanciano la figura. Le località di mare sono anche l’unica occasione in cui potere liberare il piede dalla scarpa ed indossare un bel sandalo di cuoio, magari artigianale o delle espadrillas (preferibilmente le originali Castaner). Un bel cappello a tesa larga completa il look: perfetto per stendersi sotto il sole in spiaggia o su di un’amaca per leggere un bel libro, anch’esso indispensabile nella vostra borsa da viaggio, perchè la cultura si accompagna sempre ad un uomo di stile.

I commenti sono chiusi.